Come scegliere la racchetta da tennis

Vi sono una serie di fattori che devi prendere in considerazione quando decidi di provvedere all’acquisto di una racchetta. Devi infatti considerare una serie di variabili, che possono condizionare fattori essenziali nel tennis, tra i quali la potenza, il controllo e la manovrabilità, il tutto ovviamente rispettando le regole del gioco.

Tutti coloro che praticano il tennis sono sempre alla ricerca di una soluzione, che offra una combinazione ottimale di tali fattori e che consenta di godere a pieno dell’esperienza di gioco. E’ importante che tu consideri queste variabili tecniche delle racchette, per poi comprendere come queste possono condizionare, ed adattarsi al proprio stile di gioco. Nella scelta della tua racchetta personale, presta attenzione alle seguenti caratteristiche.

La dimensione della testa o Head Size

In primo luogo, dovrai decidere la dimensione della testa della racchetta, ossia l’ovale della racchetta. Quest’ultima viene espressa in pollici quadrati o anche in centimetri quadrati. La scelta della dimensione della testa è particolarmente importante, in quanto influisce significativamente sul proprio stile di gioco, ed anche sulla potenza della racchetta.

Se sei un giocatore esperto, ti consiglio l’acquisto di racchette con una superficie ridotte, al fine di eseguire colpi particolarmente precisi.

Se invece sei un giocatore alle prime armi, ti consiglio l’acquisto di una racchetta con una superficie più ampia, che ti permetterà di imparare a giocare con maggiore tranquillità e semplicità.

Il peso della racchetta

In secondo luogo, ti consiglio di prestare un’elevata attenzione al peso della racchetta. Si tratta infatti di uno tra i fattori di principale importanza nella scelta. Vi è un principio generale che sicuramente ti potrà aiutare nella scelta: infatti, una racchetta leggera ti permetterà di colpire con maggiore potenza, seppure avrai poco controllo, e pertanto ti sarà più difficile effettuare colpi precisi. Viceversa, una racchetta pesante ti consentirà di avere un controllo maggiore, permettendoti di effettuare colpi particolarmente precisi, ma molto meno potenti.

Se sei un giocatore inesperto, ti consiglio l’acquisto di una racchetta leggera, che per l’appunto ti consentirà di poter apprendere le dinamiche del gioco con particolare semplicità.

Se invece sei un giocatore con esperienza, ti consiglio l’acquisto di una racchetta pesante, che ti consentirà di eseguire colpi particolarmente precisi in ogni zona del campo.

Il punto di bilanciamento

Successivamente dovrai decidere il punto di bilanciamento. Si tratta della distanza tra la base del manico della racchetta e il suo punto di equilibrio. Tale distanza viene generalmente espressa in millimetri. Si tratta di un fattore particolarmente importante, perché ti consente di capire come è distribuito il peso lungo la racchetta.

Generalmente, in una racchetta standard il punto di bilanciamento puoi trovarlo intorno ai 320 mm. Anche per questo fattore è presente un principio generale che ti può aiutare nella scelta in tutta semplicità. Infatti, una racchetta con bilanciamento alto ti garantirà maggior spinta, ma avrai minor precisione e controllo. Viceversa una racchetta con un bilanciamento basso ti garantirà maggior controllo nell’esecuzione del colpo, ma minor potenza.

Lo schema dell’incordatura

Successivamente, dovrai scegliere lo schema dell’incordatura. Questo è il valore che indica il numero delle corde orizzontali e verticali della racchetta. Ci sono 2 valori, uno riferito alle corde orizzontali, ed un’altro riferito alle corde verticali. Ci sono 2 differenti tipologie di schemi delle corde:

  • Lo schema corde “fitto”: è particolarmente apprezzato da giocatori esperti, in ragione del fatto che offre particolare precisione e controllo;
  • Lo schema corde “aperto”: è particolarmente consigliato se sei un giocatore inesperto. Tale schema ti consente di sferrare colpi più potenti. Tale schema inoltre influisce sui colpi, ed in particolare sull’effetto generato. Seppur tale schema si adatti a giocatori alle prime armi questo è inoltre particolarmente apprezzato da professionisti, il cui principale che apprezzano il top spin.

Misura del manico della racchetta

Si tratta di un fattore particolarmente importante nella scelta d’acquisto della tua racchetta. Tale scelta è essenziale perché influisce direttamente sull’esecuzione del colpo. Ti consiglio di scegliere una impugnatura maneggevole, che ti consenta di poter giocare comodamente. Ebbene la scelta dell’impugnatura è condizionata dallo stile di gioco che adotti. Generalmente sono 6 misure, le quali vengono espresse in pollici e vanno dalla L0 alla L5.

Se sei indeciso nell’acquisto tra 2 misure, ti consiglio di acquistare quella più piccola. Infine, potrai aumentare la circonferenza del manico con un overgrip così da poter raggiungere la misura per te ottimale.

Profilo della racchetta

Infine dovrai scegliere il profilo della racchetta, questo indica l’altezza del profilo della racchetta. Se scegli un profilo più alto riuscirai a sferrare colpi più potenti, viceversa se sceglierai un profilo basso, riuscirai a sferrare colpi più precisi, acquisendo maggior controllo. Ci sono numerose tipologie di profili, le quali si adattano ai vari stili di gioco.

In particolare se usi molte rotazioni ti sconsiglio l’acquisto di racchette dal profilo alto, ebbene a causa degli angoli di impatto particolarmente ridotti potresti colpire spesso il telaio.

Lascia un commento